Ci sono attimi della vita nei quali siamo più sensibili e più vulnerabili a quanto la vita ci ponga e proponga. Attimi in cui tutto assume una colorazione diversa e non necessariamente peggiore.

Attimi in cui un rumore si trasforma in sinfonia, il cielo appare più azzurro e terso che mai, il profumo della natura invade i nostri polmoni e una mano che ci accarezza ci trasmette tante emozioni.

Attimi in cui siamo disponibili a far entrare quello che spesso teniamo lontano per difenderci.

Si, ci sono attimi in cui l’amore ci fa paura, paura di soffrire e perchè ciò non succeda poniamo un muro tra noi.

Esperienze e delusioni, ma spesso anche tanta paura di quello che siamo, ci portano ad allontanare qualcosa che si avvicina a noi con tutt’altra intenzione che quella di farci male.

Succede così che siamo noi stessi a tenere lontano momenti di felcità e passione, solo per paura di quello che potrebbe accadere.

Alla fine siamo allenati a sopportare le delusioni e poco inclini ad avere il sorriso nelle labbra.

Alla fine è più facile crederci vittime del mondo, che fortunati perchè stiamo tentando di viverlo, questo cazzo di vita.

Se solo potessimo fermarci un attimo prima di sbagliare, un solo attimo, dandoci la possibilità di valutare.

Siamo macchine che corrono lungo tortuose strade di campagna. Non conosciamo il percorso, nè il panorama, ma facciamo fede di quello che il percorso ci ha riservato fino ad oggi senza mai lasciarci inondare dei panorami che continuamente si mostrano a noi.

Esiste un tempo per riflettere, ma non uno per amare.

Lasciate aperte le porte del cuore e non permettete al passato ed alle vecchie esperienze di bloccare quello che di bello e nuovo potrebbe capitarvi.

cosi. per dire. CJJ

ps il tempo non tornerà mai più a quando eravate bambini, mai più, date quindi sfogo a tutto quello che di bello anima la vostra vita e non vergognatevi se gli altri vi penseranno ingenui o immaturi. Che la morte ci colga con il sorriso e senza rimpianti

+1