Una lacrima sul viso

Alcune volte capita che la vita mi costringa a fermarmi, ad aprire il mio laptop e, offuscato dalle emozioni, inizi a scrive quello che nel mio cuore non riesce più a stare.

Ci sono volte in cui le emozioni che provo sono così forti che devo condividerle con me stesso, come se buttandole fuori e raccontandomele, facessi spazio ad altre.

Ci sono volte in cui qualcosa di normale accade, per gli altri, mentre per me sono fonte di riflessioni e dolori, riflessioni e gioie, riflessioni e pensieri, riflessioni e turbamenti, riflessioni e azioni.

Ci sono momenti in cui la mente viaggia più forte del mio corpo e vedo la vita scorrere lentamente davanti a me come se percorressi ogni passo del mio passato verso un futuro che accadrà.

Ci sono momenti in cui la forza della mente congela ogni mia azione e solo lo scrive mi riporta alla realtà.

Ci sono momenti in cui vedo la mia vita altrove, come se questa fosse il continuo di un’altra, ed un’altra ancora.

Ci sono momenti in cui una canzone e delle parole, mi riportano ad un passato che non ho mai vissuto e che mai vivrò, ma un passato che è così vivo nella mia mente che è fermo lì, da qualche parte, in attesa che rispolverandolo lo riporti alla luce.

Si, ci sono momenti in cui non capisco più chi davvero io sia, dove sia cresciuto, cosa abbia fatto e dove vada, perchè il tempo non ha più dimensione, le cose non sono più così definite e la mia mente sorvola prati immensi e cieli celesti.

Si, ci sono momenti in cui tutto ciò che mi circonda svanisce per far posto ad un pensiero così profondo che riempie il mio corpo, lo invade fino a sommergerlo, fino a sprigionare una luce di emozioni e sensazioni.

Ci sono momenti in cui ogni cosa che mi accade ha il sopravvento su di me, come a dimostrare che non esiste limite alla vita ed alle emozioni, che non esiste un confine deciso e definito alla mente, tanto che la lascio correre verso qualcosa di così grande che non saprei descrivere.

Si, ci sono momenti in cui riesco a svanire nelle ombre della memoria per rivivere tutto quello che mi hai regalato la vita o che mi sono donato nelle vite passate.

Ci sono momenti in cui mi rendo conto che sto percorrendo un ponte tra le mie vite e che ogni volta che riparto da capo, torno sempre da te.

Ci sono momenti in cui, una cornamusa mi ricorda cosa ero, cosa sono stato e dove ho vissuto per gran parte della mia vita ed in quel momento, inevitabilmente, ti rivedo accanto a me, mano nella mano a percorrere quei sentieri che lungo le scogliere verdi del mondo si avvicinavano al sole facendoci baciare le nostre facce dall’acqua salata del mar del nord.

Si, ci sono momenti in cui ricordo ogni lacrima scesa scesa dai tuoi occhi colore del mondo, e tutti quei momenti in cui la tua soffice mano si è avvicinata alla mia faccia per accarezzarla.

Si, ci sono momenti in cui quelle voci roche e profonde di gospel mi fanno accapponare la pelle, ricordandomi quando insieme ci domandavamo quale futuro ci avrebbe accolto.

Ci sono momenti in cui ti vedo cantare “amazing grace” con la stessa forza della tempesta e fiero della tua dolcezza, sentirmi ricco di te.

Ci sono momenti in cui quella flebile linea della vita viene attraversata da tutto ciò che abbiamo fatto insieme ed insieme faremo.

Ci sono momenti in cui rivivo anche il dolore della solitudine e la tristezza della tua lontananza, ma in quei momenti, in quei precisi momenti, rivedo quella macchina grigia che diretta verso il ponte, un ponte stretto e di pietra, sbagliando traiettoria finisce nel torrente. L’automobile affonda ed io, osservando la mia mano protendersi verso la luce del sole, mi inabisso chiudendo un percorso, senza soffrire ma con i tuoi occhi con me.

Si, ci sono momenti in qui rivivo ogni epoca che il nostro amore ci ha legato, ogni sensazione ed ogni nostro momento e momenti in cui vorrei poter tornare in quei giorni dove sognavamo a stelle e strisce o quando camminavamo su quelle spiagge.

Insomma, ci sono momenti e momenti, ma quando le emozioni si frenano e le mie dita smettono di battere su questa fredda tastiera, rivedo ogni cosa mi circondi e felice mi guardo intorno, consapevole che ci saranno ancora tanti giorni da vivere insieme, tante emozioni da raccontare o ricordare, tante carezze da ricevere ma, sopratutto, sicuro che nel passato e nel futuro, saremo sempre insieme e niente, nemmeno lo scorrere del tempo, le avversità della vita o la dinamica del mondo ci terrà divisi perchè questa vita è solo un ponte che ci accompagna verso il sole.

Le stelle, il sole, la luna e ogni astro del cielo, è solo un piccolo ricordo di quanto abbiamo fatto insieme.

Ora posso chiudere il mio libro dei ricordi, scrivere fine ad un’altra emozione e sorridendo, venirti a cercare nel mio cuore.
Ora, domani e per sempre, le nostre vite percorreranno insieme gli attimi del cielo, sorvoleranno le nuvole, giocheranno con gli schizzi dell’acqua del mare e godranno del profumo delle viole.

Cosi. Per dire. CJJ

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: