Tu sei la mia…… ipocrisia!

Alcune volte capita, a me spesso, di vivere, sentire, ascoltare o partecipare, a conversazioni che sono al limite del concepibile.
Alcune volte capita di sentir dire che una persona è “il punto di riferimento per tutto”, quando a quella persona non è stato dato seguito alle tante “pensate” fatte.
Alcune volte capita di sentir dire che una persona è “importante e si fa solo quello che dice” per poi vedere che lo si fa solo dopo che si sono resi conto dell’errore che hanno fatto, facendo altro.
Insomma, alcune volte capita che le persona vadano da un dottore, gli raccontino tutti i loro mali e, una volta avuta la ricetta e le pasticche da prendere, non vadano nemmeno in farmacia e tornando a casa non si curino affatto per poi, mesi dopo, tornare dal medico a lamentarsi del perchè non sono guarite o del perchè stiano ancora peggio.
Si, mi fa sorridere sapere e vedere, che ci sono persone che pensano di fare e disfare, di dire e capire, quando poi inanellano una serie di cazzate e facendole non capiscono che è l’ora di andare dal medico e di credere in lui, smettendo di pensar con il proprio cervello.
Si, mi fa sorridere ripensare che le strategie cambiano (dopo quasi 4 anni ci si stupisce?) che altre aziende siano attente ai centesimi (davvero così strano?) che per non aver deviti bisogna incassare di più di quanto si spende, che per tenere la testa alta bisogna essere onesti, prima di tutto con se stessi.
Ecco, potrei andare avanti all’infinito, ma mi fermerò qui, contento e soddisfatto del fatto che queste cose capitano agli altri e poco a me….
così. per dire. CJJ
ps. dillo, fallo ed ovviamente…. sallo
pps have a nice day!
ppps chi nasce buono muore buono, chi nasce stronzo, muore uno stronzo idiota
pppps c’è chi pensa di saper guidare una macchina senza aver la patente senza rendersi conto che non fa altro che aver incidenti. chissà… forse ha sbgaliato scuola guida?
ppppps non bastano orologi, sigle sulle camice e occhioni per saper fare, per quello serve una cosa che non si vede (e non è un caso) che si chiama cervello; chi ce l’ha non lo mette in mostra, lo usa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: