Se ti allontani…

Pensando al valore delle persona, mi sono chiesto come mai questo parametro vari a seconda di chi ti veda.

Ci sono persone per le quali sei importante e, altrettante, per le quali nemmeno esisti, ci sono persone che amano passare del tempo con te e altre che “meno ti vedono e meglio stanno”, eppure sei sempre la stessa persona, con le solite rughe e con i soliti capelli, con il solito sorriso e la solita cultura. Da che dipende allora?

Ci ho pensato molto, rispondndomi anche con le classiche frasi “non si può piacere a tutti”, “voglio intorno solo chi mi fa star bene”, “è questione di chimica”, ecc. ecc. ma poi, alla fine, ho capito che la differenza la fa la distanza con la quale si viene visti.

Pensateci un pò, prendete un palo alto 3 metri con al vertice una palla colorata. Se vi mettete sotto, la palla vi sembrerà altissima ed il sole vi acciecherà, se andate ad una decina di metri di distanza, vedrete la palla poco sopra l’altezza dei vostri occhi e, se andate a qualche centinaio di metri allontanandovi di passo in passo, la palla inizierà a sembrarvi bassa, sempre più bassa fino a scomparire dalla vostra vista.

Ebbene, la palla sarà sempre a tre metri di altezza e sarà sempre colorata, ma saranno le persone intorno che, a seconda di quanto saranno lontane dal suo cuore, la percepiranno inarrivabile, lontana, invisibile.

Tutto questo per ricordarmi che non esiste nulla di impossibile e nulla di inarrivabile, è solo una questione di amore e di cuore ad allontanarci dalle persone, nulla di più.

Fate un passo in avanti, ogni tanto, che magari scorgerete un piccolo palloncino colorato che non aspetta altro di essere visto.

Così. Per dire. CJJ

Rispondi