Se amare significa soffrire, allora ogni dolore è sopportabile, ogni situazione affrontabile, ogni pensiero superabile.

Amare qualcuno è un crogiuolo di emozioni, belle e brutte, di sensazioni vorticose, di attimi rubati al tempo e di istanti impressi nel cuore.

Amare è qualcosa che non puoi chiudere nel tempo o nell’età di una persona, si può amare con la stessa intensità a 18 anni così come a 80, perchè amare ci rende giovani, liberi e capaci di fare follie.

Amare è l’altra parte del quotidiano, dei problemi, delle incertezze, delle coincidenze, perchè quando ami tutto è meno serio, quando ami tutto è più intenso.

Amare ed essere amati chiude il tempo dei ricordi in una scatolina piccolina, laggiù, in fondo al cuore e ti lascia sospeso nella speranza che uno sguardo arrivi fino a te.

Amare è gioire di qualcosa che non c’è, di sperare in qualcosa che non è detto succeda, di sentire il suo profumo ovunque, di sentire la sua voce sempre, di sentire il suo calore vicino a te.

Amare è qualcosa che non si nasconde, no non si può, perchè amare è donare senza regole.

Amare ciò che ci dona il futuro e quindi, se amare significa soffrire, allora ogni dolore è sopportabile, ogni situazione affrontabile, ogni pensiero superabile.

cosi. per dire. CJJ

+3