Certo che Dio è stravagante!

“Sai che ti dico?” esclamavo stanotte al mio amico licaone cucciolone.
“dimmi!”
“Secondo me, Dio è veramente stravagante, ha delle concezioni dell’uomo un pò particolari e, dicendocela tutta, c’è anche qualche bella fissa.”
“Come ti è venuta in mente questa? Ma poi, non parliamone che se si arrabbia….”
“Mamma mia come sei messo…..”
“A pancia in su ”
“Scemo, intendo, ma che dici…. io sto facendo delle riflessioni su cose che lui ha fatto, che noi abbiamo ascoltato ma che non abbiamo mai valutato”
“Si, e di cosa stai parlando?”
“Partiamo dal suo viso. Ma te lo hai mai visto?”
“No, certo che no, ma dice che avesse la barba ed i capelli lunghi”

Ma no, quello è il su figliolo, Jesus, quello che moltiplicava i pesci e camminava sull’acqua, io parlo del babbo!

Ah, il babbo no.
“Bene, ora parliamo della sua mano sinistra?”
“Mica mi dirai che te l’hai vista?”
“certo che si, si chiamava Gabriele, ma per gli amici Lele”
“Ma chi, l’arcangelo?”
“ovviamente che si, era la sua mano sinistra, quella del cuore, e pensa te, la sua mano sinistra che fa? Scende sulla terra e va da una donna e le dice:
Ciao Meri,
Ciao uomo-alato, chi sei uno dei fantastici 4?
No, io sono Gabriele, l’angelo arcangelo, ma puoi chiamarmi Lele l’arciangelo.
Ciao lele, che fai da queste parti?
Sono venuto a dire a te, che diventerai mamma tra una decina di secondi e senza nemmeno aver fatto zin zin.
Ma Lele, non è possibile!
Invece si, “sin sala binnnnnn” et voilà…. ora scusa ho da fare. Ci vediamo Meri.
Grazie Lele, proprio una botta di culo.
lo puoi dire forte.
Scusa ma ho vinto la lotteria, mi hai trovato a caso o con il gps?
Ma scherzi, sei stata eletta tra tutte le persone del mondo…
Allora davvero una super iper botta di culo.
Lo puoi dire forte. ora scusa però, devo andare.
Grazie Lele.
Di niente cara a presto…. (nessuno racconta che Meri si toccò …. sperando di non vederlo più)

Scusa, ma se meri è la mamma di Jesus e Dio è il babbo, allora Dio è meri sono sposati? No, perché a questo punto Beppe il falegname che sarebbe nella storia? Che casino… Altro che un posto al sole.

Lasciamo perdere e continuiamo, Lele se ne andò e si diresse dai musulmani ma loro niente figli, si limitò a rivelare il Corano a Maometto.

Licaone, conosci Isaia?
Chi, il profeta?
Sai cosa disse rivolgendosi a coloro che avrebbero attaccato Israele? “Farò mangiare le loro stesse carni ai tuoi oppressori, si ubriacheranno del proprio sangue come di mosto.“

Caspita, un profeta proprio sdolcinato.

Perchè non hai mai sentito quello che ha detto Gere.
Gere chi?
Geremia, l’altro profeta, che in nome di Dio disse, a proposito dei bambini nati in questa terra: “Moriranno di malattie strazianti, non saranno rimpianti né sepolti, ma saranno come letame sulla terra. Periranno di spada e di fame; i loro cadaveri saranno pasto degli uccelli dell’aria e delle bestie della terra.“

Un’altro gentiluomo, disse il Licaone!

Per non parlare di Ezechiele (il licaone si stava toccando i maroni), che disse (parlando dell’adulterio): “Si farà venire contro di loro una folla ed esse saranno abbandonate alle malversazioni e al saccheggio. La folla le lapiderà e le farà a pezzi con le spade; ne ucciderà i figli e le figlie e darà alle fiamme le case. Eliminerò così un’infamia dalla terra e tutte le donne impareranno a non commettere infamie simili.“

Pensa te, Lica, se si fossero trovati tutti insieme a cena, di cosa avrebbero parlato? di donne e motori? di calcio? chissà…. sorrisi.

Il licaone mi guardava sconcertato. Ma non sarà che esageri?
Può essere Lica, ma non ti stò raccontando bugie, le stò solo romanzando, io ti stò solo dicendo che tra tutte le cose belle che Dio ha detto, o avrebbe detto, fatto, o avrebbe fatto, ci sono anche cose un pochino meno belle, che forse non ha detto ma ci arrivano come sue, che io non capisco.

Hai ragione, mi disse il licaone, ma te sai che c’è anche l’angelo di luce?

Chi?

Una persona più inteligente della norma, parecchio, che soffre per gli altri, che cerca di donare il sorriso e l’amore alle persone facendosi del male, chiudendosi in sè, chiudendo le porte del cuore alle strade della mente, perchè il cervello non prevalichi sul cuore, ma il cuore sul cervello.

Davvero? esclamai io….

Si, si, una persona speciale, così speciale che lui è “l’angelo di luce, in un mondo di tenebre”

Non c’era altro da fare, che osservare il Licaone cucciolone, io di questo angelo della luce proprio non avevo mai sentito parlare.
Mi genuflessi e chiesi scusa a tutti, tutti tutti. L’angelo di luce era unico e speciale, anche un pò geniale, perchè faceva e poteva cose che ….. “voi umani nemmeno vi immaginate”.

guardai il cielo e pensai a lui, ai suoi chakra, a manipura chiuso dall’odio delle persone, ad anahata chiuso dall’invidia e a vishuddha chiuso dalla cattiveria.

Mi sentii fortunato di tutto ciò, abbracciai licaone e ci bevemmo un pin pin balù…. che goduria.

così. per dire. CJJ

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: