C’è un sogno che…..

Si, sarebbe bellissimo se potessi dire di vivere in un sogno, ed ancora più bello se potessi sognare nel sogno.

Una sofisticata emozione di ricorsive sensazioni. Sogni che sognano ed io che mi vedo sognante.

Sognante, sognatore e sognato, un connubio di estreme sensazioni.

Disteso nel letto, chiudo gli occhi, la mente si apre lentamente alle porte del nulla, una nebbia grigia che entra dolcemente, ma con estrema violenza, e nasconde me ed il mio sogno.

Una luce, un bagliore ed il buio diventa sole, io divento me disteso su un prato di luce, i miei occhi che osservano i tuoi occhi.

Mi guardo guardarmi, che strana sensazione.

Poi mi guardo correre sul quel prato di luce, corro veloce e mentre corro mi osservo correre. Io mi guardo e lui me, io mi osservo e lui me, e noi, io sognatore e io sognato, ci ostacoliamo cercandoci.

Oniriche forme di me stesso e luccicanti stimoli neurali, poi una voce, la mia voce che lenta parla al me sognatore, che mi dice : “Orandum est ut sit mens sana in corpore sano” (Bisogna pregare affinché ci sia una mente sana in un corpo sano. – Decimo Giunio Giovenale)

Ma così non è, quindi mi rispondo “Dum loquimur fugerit invida aetas: carpe diem, quam minimum credula postero.” (Mentre si parla, il tempo è già in fuga, come se ci odiasse! Così cogli la giornata, non credere al domani. – Quinto Orazio Flacco).

Non posso più perdere tempo a sognare me sognante, quindi aprii gli occhi e vidi me, un altro me che mi disse: “Pánta rêi” (tutto scorre – Eraclito di Efeso).

“C’è un sogno che ci sta sognando”, disse Diogene il cinico, “C’è un sogno dove vorrei poter sognare” gli dissi io.

cosi. per dire. cjj

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: