3 euro ??

Che stia attraversando un momento particolare, lo so, anche bene, che come sempre il vortice della vita mi inviluppi e porti con sé, lo so, anche bene, che non trovi mai il capolinea di un percorso perchè arrivato alla fermata trovo sempre un altro perchè da inseguire, lo so, anche bene, che la mia vita sia il continuo di esperienze passate, lo so, anche bene, che la frequenza con la quale esercito è leggermente alta, lo so, anche bene, ma che il mio essere così “particolare” avesse un controvalore economico, beh, questo non lo sapevo né immaginavo.

Allora, vediamo di capirci, mettiamo che deciso a capire il mio corpo (io e lui non parliamo decisamente la stessa lingua) mi convinco di sentire il marmmuttone cucciolone:
Ciao, gli dico
Ciao caro, dimmi, mi risponde
Senti, avrei bisogno di farmi vedere.
Se invece di chiamarmi passavi di qui, magari ti vedevo anche io, così, più che sentirti non posso, mi dice
Ganzo e foloso, penso io mentre gli dico, ah ah ah
Insomma che vuoi, mi dice
Vorrei farmi vedere da qualcuno perchè…

lui ci pensa, ci riflette e poi esclama…
Sento i liocorni, magari la dama bianca conosce qualcuno che potrebbe vederti e chissà…
Ok, sei un amico, aspetto tue nuove.

Attacco il telefono che vedo un messaggino “alle 18.45” mira bravo, mira buffo, mira come è stato rapido

mancano solo due giorni, attendo ansioso perchè quando il corpo prende certe libertà sulla mente, mi sta davvero sulle palle.

Le ore passano, i giorni pure ed arriva il momento di andare da botolina.
Acchiappo la macchina, accendo il motore, metto una canzone pesa e via, sfavillo lungo le strade del posto per arrivare sino a lei…. mentre le macchine sfrecciano vicino a me, penso a quello, quello ed anche a quello, telefono a quello, detto un messaggio per quello e penso a quell’altro fino a quando

Prima di arrivarci visualizzo nel mio inconscio la mia musa, mi accarezza e mi incoraggia.

Arrivo in quel posto, ma che casino c’è? Minnie parcheggia per conto suo (ma com’è brava, bella ed furba) apro la porta di accesso e mi metto ad attendere.

Attendo quel tanto che basta per mummificare ogni residua speranza di fare cena, almeno per quella sera, prima delle 21.

Prego si accomodi, mi dice una rotondeggiante segretaria truccata come pagliaccio, brutta come la morte, secca come un elefante e simpatica come il puzzo dei piedi.

Spalanco la porta e davanti a me si impone con tutta la sua immensa corporatura, botolina, la dottoressa grassa, brutta e piccina.

Insomma, il licaone la conoscerà bene, e magari sarà anche brava, ma esteticamente farebbe paura ad uno zombie.

Lei si siede, io anche, lei mi guarda, io non ci riesco, lei mi osserva, io svengo, vomito e rigurgito bile, poi mi dice:
mi dica….

io, che non riesco a non guardare negli occhi le persone, mi faccio forza ed alzo lo sguardo, la vedo e …… tramortisco a terra sicuro di voler morire prima di avvicinarmi a lei.

ok, allora io, ……
lei incrocia le braccia, mi ascolta per poi dire:
lei è davvero complicato (eccola, un’altra penso) anche mia figlia…. (come sarebbe a dire? un mostro di lockness come questo è riuscita a riprodursi? esiste un tiranno sauro rex che ha superato la barriera dell’impossibile per procreare con cotanta assurdità? ma la natura permette proprio a tutti di far zin zin?)

ascolto, ascolto ed ascolto la botolina parlare, incastra frasi generiche a frasi d’impatto, dice di quello ed anche di quell’altro, poi mi liquida dicendo che devo farmi vedere da uno bravo.

mi alzo, evito di stringerle la mano perchè non so in che anno mi è scaduta la rabbia e l’anti tetanica, poi mi dice:
io potevo stare con lei due minuti, cinque o cinquanta, ma a me avrebbero dato comunque 3 euro.
come? penso io…. io valgo 3 euro?

Volto le spalle, esco dallo studio, prendo il cellulare e con estrema calma chiamo il mammuttone ed i liocorni, li offendo tutti e poi attacco cantando “gig robot d’acciaio”

Datemi retta, se il nostro corpo vale 3 euro, è molto meglio farsi curare dalla fatina dei boschi che da sti cepponi.

così. per dire. CJJ

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: