Mese: giugno 2016

I’ll take you to the future forget about the past

Una canzone sgarzolina, sorride e deride l’uomo dicendo : “Ti porterò nel futuro, dimentica il passato, puoi tenere tutti i tuoi segreti. Giuro che non chiederò, lascia perdere tutti i tuoi problemi. Non mi importa dove sei stata, l’unica cosa che conta adesso è dove finirà la notte” Che bello sarebbe chiudere i cassetti e partire per il futuro, lasciando… Read more →

Dona a chi ami ali per volare….

Alcune volte vorrei avere la tranquillità, la saggezza e la visione del mondo di persone uniche, di grandi pensatori, di menti pensanti come loro. Si, alcune volte vorrei riuscire a sintetizzare con una frase un’ intera vita, un modo di crescere e di aiutare gli altri come colui che disse: “Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare… Read more →

24 giugno 2016, un bivio e poi un cancello

Oggi è venerdì, venerdì  24 giugno 2016. Un giorno come tanti, di un anno stupido come tanti, ma per qualcuno, anche se tra pochi mesi se ne sarà già dimenticato, il 24 giugno sarà il giorno in cui…. qualcosa sarà accaduto. Cosa? Qualcosa!! Non cambierà niente, oggi, ma da oggi qualcuno dovrà iniziare a fare delle riflessioni profonde, perchè le… Read more →

Quando il corpo ti parla

Oggi, da una persona che “adoro”, mi sono sentito dire: “Lo capisci che il tuo corpo ti sta parlando? Come te lo deve dire (il corpo) che…..” Parole semplicissime e dirette al cuore, precise precise, ancor più precise se incastonate nella giornata che sta per concludersi. Il mio corpo cerca di comunicarmi qualcosa? Perchè? Perchè non lo sento? perchè non… Read more →

L’uomo con la tuta da lavoro

Un giorno, di molto tempo fa, un uomo passava le sue notti osservando la luna. Si metteva seduto su di una panchina e, dopo aver preso un bel respiro, la guardava sorridendo. Gli piaceva tanto, davvero tanto, fantasticare osservando le nuvole che la attraversavano e le stelle che la circondavano. Una, due e mille notti, una dietro a l’altra, senza… Read more →

Essere e avere?

Oggi mi è capitato di parlare con una persona, una persona che stimo, una persona che ha una interiorità molto spiccata, una persona che nasconde con le burle e l’affabilità, un percorso di riflessione. Questa persona, vedendo una cosa fatta da me ma riferita a qualcun altro, ha detto “io e lui siamo come l’essere e l’avere” paragonandosi, ovviamente, all’altro.… Read more →

Diamo voce al silenzio!

Spesso capita di vivere situazioni al limite dell’ immaginario, situazioni in cui tutto ciò che accade è al di fuori di quello che potresti solo sognare, pensare, dire. Si, spesso capita che la vita terrena, quella della strada, superi le più fervide e mirabolanti fantasie delle persone. Capita di veder vivere la vita nei suoi estremi, alla ricerca di qualcosa… Read more →