Mese: novembre 2015

30 Novembre 2015

un altro giorno rimarrà scolpito nella mia memoria, un altro giorno importante, una data, un mese e un anno e da oggi, proprio da oggi, posso iniziare il conto alla rovescia; rovescia verso dove? Chissà! Eppure in questi ultimi mesi, facciamo 13 e non se parla più, sono accadute così tante cose nella mia vita, che ho dovuto cerchiare di… Read more →

It’s my life, and it’s now or never!

Chi è che decide se un posto dimensiona un uomo? chi ha il potere di sapere o sindacare se stare in una stalla è più edificante che stare in una multinazionale? chi ha il diritto di decidere se un completo blu, camicia bianca e scarpe di cuoio, siano più dignitose che jeans e t-shirt? La società! Ma chi è la… Read more →

Quel sedile vuoto nell’aereo

Oggi, stavo parlando con una persona, quando questa mi ha raccontato una storia, forse triste, forse brutta, forse strana, ma una storia che mi ha scosso, scosso nell’animo così tanto che credo sia bene che apra un’altra pagina della mia storia e me la racconti per ricordarmela, rileggerla, in quei momenti in cui tutto mi sembrerà meno chiaro. “… Eravamo… Read more →

Gli occhi della gente

Molte volte, nel passato, ho parlato degli occhi delle persone, come porta dell’anima. Molte volte, nel passato, mi sono soffermato a guardare il colore e la profondità degli occhi delle persone, cercando di catturarne stati d’animo e sensazioni. Molte volte, nel passato, ho cercato di anticipare uno sguardo nella ricerca di qualcosa, qualcosa di profondo e unico, ma oggi no,… Read more →

Può un’essenza…

Parliamoci chiaro, facciamolo senza nasconderci dietro alla retorica ed al dolore, domandiamoci seriamente: può un’ essenza distruggere un’esistenza? Può un concetto, un credo, un pensiero tradotto da qualcosa di lontano da noi, nel tempo intendo, di diverso da noi, nel sistema intendo, mutare la vita altrui? Può qualcosa di indefinito, definire la fine di un mondo? Di una vita? Di… Read more →

Ci sarò, io sarò lassù, lassù nell’aria

Capiti quel che capiti, il nostro IO reagisce urlando, scappando, nascondendosi o anche solo piangendo, ma reagisce e reagendo cerca una soluzione al trauma.   Grande o piccolino, diretto o indiretto, qualsiasi cosa sfiori il nostro equilibrio, noi reagiamo per difendersi e poco importa se la reazione è violenta o passiva, violenta o attiva, violenta o nulla, reagiamo per paura,… Read more →

Una autostrada di pensieri…..

Si, questa volta voglio viaggiare solo con il rumore dei miei pensieri, non voglio fare altro, non pretendo altro, mi basta questo, viaggiare con il rumore dei miei pensieri. Un cervello grande, capace di assobire tutto ciò che lo circonda, un cervello mutevole, capace di adattarsi alle situazioni e pronto a mettersi in gioco, un cervello che pensa, che riflette,… Read more →

Una grassa e sana risata!

“Le cose belle sono quelle che si lasciano desiderare“, dice qualcuno, “quelle che soffri per averle“, dicono altri, ma indipendentemente dal perchè, da quanto e dal come, le cose belle, sono belle e basta. Quindi capita che prendi quello, lo sposti lì, lo tieni la e lo nascondi di qua ed oplà, si materializzano un decinaio di fiorni, che non… Read more →