Mese: marzo 2015

Rullo compressore

C’era un giorno una terra fatta di buchi e dossi, dove un bellissimo, coloratissimo e fantasticissimo rullo compressore si muoveva qua e là. Lavora, lavora, muovi, muovi, fatica, fatica, il fantasmagorico rullo compressore era riuscito a spostare la terra da lì a là, trasformando i dossi in piani e i buchi ? dai su, niente batute, anche quelli in piani.… Read more →

Tu cherches la bagarre!

Due villette borghesi, una rete verde di confine, qualche pianta, qualche azalea, qualche albero da frutto, due patrone, una bionda e l’altra grigio cenere, ambedue cotonate, ambedue con riccioloni cadenti, peso della coppia? intorno ai 40 kg con la coratella, dicono in un certo posto, insomma due mingherline signore, ma che signore, due donnine borghesi che hanno visto così tanta… Read more →

Hakuna matata ! Datemi retta, nella savana …..

Inutile nascondersi dietro ad un dito, puoi averlo grosso quanto ti pare (il dito) ma la realtà e la tua figura verranno sempre a galla.  possono esserci terremoti, qualche scossa lì e qualche scossa là, ci possono stare terremoti e tsunami, qualche scossa lì, qualche scossa là e visto che ci siamo qualche bella inondazione laggiù, possiamo metterci terremoti, tsunami… Read more →

зелена линия

Nella notte ho ricevuto un commento “interessante”, un commento che non pubblicherò perchè offensivo, perchè contorto,  perchè inutile, perchè fuoriluogo, perchè è troppo facile nascondersi dietro a un falso nome (complimenti per l’astuzia ma con me non ce la farai mai, sono troppo avanti e poi quando vuoi esternare certe cose o lo fai di persona, in privato, o metti… Read more →

Venghino siori, venghino!

Giornatona oggi,oserei dire, perchè mentre riflettevo su una bellissima frase del Buddha Siddhārtha Gautama  “Ci sono solo due errori che si possono fare nel cammino verso il vero: non andare fino in fondo e non iniziare“, mentre riflettevo su questo, quello e quell’altro, mentre viaggiavo tra un cloud ed il server, le admin-chat, la banca ed i finanziamenti, mentre tenevo… Read more →

Sole, Terra, Luna ed eclissi!

Che dire, l’eclissi di sole, parziale o meno, è qualcosa di magico, di unico, qualcosa che attrae, qualcosa di cui si parla e si parlerà. Tre entità distinte, ma che vivono in simbiosi, che ogni tanto, ma fortunatamente solo ogni tanto, si ritrovano a braccetto, lungo un asse e si confrontano, si parlano, si guardano. Tre entità timide, così timide… Read more →

Scope e libri? sarà silenzio per 7 dì!

prendiamo 100 libri e prendiamo 100 persone. chiediamo loro di ordinarli, di metterli in una libreria, di collocarli lì, su quelle mensole, proprio lì. poi allontaniamoci da loro, lasciamoli soli per un po’ e torniamo da loro. fate una foto e comparate. 100 libri, 100 persone e 100 disposizioni diverse. perché? coma mai? perché ognuno di noi ha un modo… Read more →

Asino e cavallo? facciamo mulo!

asino e cavallo, animali così diversi, così lontani ma anche così simili. animali che si assomigliano, che fanno parte della stessa famiglia, gli equidi, ma così diversi. uno lavora per vivere, fatica per campare, l’altro campa in fantastici box, durando fatica, certo, ma non legato ad un carretto, ad un palo e ad una corda ma accompagnato da veterinari, preparatori,… Read more →