Mese: febbraio 2015

La matassa del cuore..

Era tanto che volevo farlo, davvero tanto e, grazie al commento di Naty sul precedente post (Statistiche?), ho capito che era arrivato il momento di avventurarmi nel mondo del cuore, cercando di strigare una matassa confusa come quella dei sentimenti. Chi nella sua breve, media, lunga e lunghissima vita non ha sofferto per amore? chi non ha trascorso una, due,… Read more →

Statistiche?

ad un uomo di statistiche, bilanci e conti, ad un uomo di numeri, di analisi e di riscontri, ad un uomo di sostanza, terreno e pratico, ad un uomo di valutazioni, di sviluppo di azienda, in sostanza, ad un uomo come me, quanto valgono le statistiche e quanto i dati che estrapolo? tanto, potrei dire, molto, potrei dire, abbastanza, potrei… Read more →

Non tutto è per tutti!

Vagando nella rete ho trovato questa frase : “La verità è un quadro astratto. Prendi una bugia invece, ha dettagli talmente nitidi che la scambi per una fotografia. (lilaschon, Twitter)” Dice tutto, proprio tutto. così. per dire. CJJ PS Se ti sei liberato del diavolo, accendi una candela, fai una festa, uccidi la vacca più grassa e sorridi. Non voler… Read more →

Scusa, ma in che anno siamo?

questione di età? di cervello? di fisico? di carta d’identità? spiegatemi dove si vede invecchiare una persona. se penso a me, non riesco a vedere lo scorrere del tempo. non mi sembra di essere più vecchio di tempo fa, non mi sembra di vederlo dai capelli, dalla pelle, dalle rughe, dalla forza, dalle necessità, niente, proprio non mi sembra che… Read more →

La mente piena….

non è facile accettare la realtà, non lo è assolutamente. non è facile quando quello che la vita vuole dirti, comunicarti, arriva così, da un momento all’altro, senza preavviso, senza bussare alla porta, senza annunciarsi. Te la trovi lì, davanti, ti guarda e ti chiede delle risposte. Te, che fino a quel giorno, a quel momento, pensavi e facevi altro,… Read more →

Dentro una bolla c’è ?

Stamani mattina, mentre il mare mi guardava, ed io lui, mi sono soffermato a pensare e mi si è accesa una lampadina; ecco, mi sono detto, anche questo cerchio si chiude, ora mi è tutto molto più chiaro; possibile che ci siano volute settimane per venire a galla? poi c’ho pensato e mi sono reso conto che non era nemmeno… Read more →

Basta poco per sorridere…

Everything is now… basta aprire un occhio, poi l’altro, lasciarsi andare ai ricordi, ripensare a ieri, a quello che hai fatto, al sole, alla campagna, alle persone, alla voglia di essere ed esistere, di dimostrare di volere, ad oggi, alla voglia di sollevare, alzare, rimettere, ridare, a domani, con tutti i suoi perchè, per avere un sorriso. basta pensare a… Read more →

Grazie e …..

Non posso che partire ringraziando tutti coloro che pubblicamente e privatamente, hanno sentito il bisogno di dirmi cosa hanno provato nel leggere “L’ultima Lacrima ” Ho riflettuto molto, tanto, come al solito direbbe qualcuno (sigh) e, alla fine, ho deciso di sospenderne la pubblicazione dei commenti che mi sono arrivati; non me ne vogliate, ma chi mi conosce capisce il… Read more →